La Doria s’inabissa: rivede al ribasso le guidance

(Teleborsa) – Ribasso a due cifre a Piazza Affari per il titolo La Doria (-10,55%), dopo la revisione al ribasso delle stime per i prossimi due anni.

La società attiva nel comparto alimentare ha annunciato ieri risultati semestrali in calo, come da previsioni, rispetto agli eccellenti risultati del primo semestre 2015 a causa di uno scenario di riferimento meno favorevole, caratterizzato dalla contrazione dei prezzi di vendita e dalla forte pressione competitiva.
Nel primo semestre del 2006 i ricavi consolidati si sono attestati a 334,6 milioni di euro (378.7 milioni al 30.06.2015) mentre l’utile netto a 14,6 milioni di euro (15,9 milioni l’utile netto al 30.06.2015).

Deboli le nuove previsioni, che si basano su uno scenario macroeconomico e di settore peggiorato sostanzialmente a causa del permanere della deflazione sui prezzi di vendita, dell’incremento del costo di alcune materie prime e degli effetti della Brexit.
I ricavi 2016 sono attesi a 656 milioni di Euro mentre quelli del 2008 a 702 milioni di Euro. Le previsioni di utile netto 2016 passano a 29,6 milioni di Euro, 33,2 milioni nel 2018.

Confermate le linee strategiche delineate a febbraio 2016.

La Doria s’inabissa: rivede al ribasso le guidance