La Borsa di Tokyo chiude con rosso con lo yen forte

(Teleborsa) – Altra giornata no per le borse asiatiche, che chiudono le contrattazioni all’insegna della debolezza, a causa della debolezza del dollaro.

Ne ha fatto le spese soprattutto la borsa di Tokyo, che ha accusato l’eccessivo apprezzamento dello yen, in attesa del vertice fra il Presidente americano Donald Trump ed il Premier giapponese Shinzo Abe. Nessun beneficio invece dal dato positivo sugli ordini di macchinari. 

Sul listino nipponico, l’indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,53% a 18.907 punti, così come il Topix che ha chiuso in calo dello 0,74% a 1.172 punti. Piatta la borsa di Seul +0,04%.

Ancora in salita le borse cinesi, con Shanghai che viaggia in rialzo dello 0,51% e Shenzhen in vantaggio dello 0,66%. Bene Taiwan +0,49%.

A due belocità le altre borse che chiuderanno più tardi le contrattazioni, con Hong Kong che recupera lo 0,22%, Singapore lo 0,61%, Jakarta lo 0,17% e Sydney lo 0,25%, mentre Mumbay lima lo 0,13%, Bangkok lo 0,22% e Kuala Lumpur lo 0,02%.

La Borsa di Tokyo chiude con rosso con lo yen forte
La Borsa di Tokyo chiude con rosso con lo yen forte