La Borsa di Milano apre tentennante in un panorama misto in Europa

(Teleborsa) – Piazza Affari apre le contrattazioni all’insegna della cautela in un panorama europeo a due velocità, dopo il rally innescato ieri dalla fiammata del greggio. Il petrolio nordamericano ed il Brent scambiano ora sulla parità.

Sul fronte macro, si attendono stamattina i dati del PIL dell’Italia e dell’Eurozona, mentre Bruxelles ha confermato lo slittamento del parere sui conti pubblici italiani, palesando alcune perplessità.
 
Lieve aumento per l’Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,31%. Invariato lo spread, che si posiziona a 183 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,26%.

Tra le principali Borse europee trascurata Francoforte, che lima lo 0,08%, mentre Londra recupera lo 0,18% e Parigi cede lo 0,44%. Sosta poco sotto la parità la Borsa di Milano, con il FTSE MIB che si attesta a 21.675 punti (-0,13%).

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, Generali Assicurazioni avanza dello 0,54%.

Si muove in modesto rialzo Atlantia, evidenziando un incremento dello 0,52%.

Scattano realizzi sul settore energy che aveva fatto molto bene ieri: Italgas cede l’1,17% e  Snam lo 0,84%.

Pensosa Banco BPM, con un calo frazionale dello 0,78%.

Tentenna Ferrari, con un modesto ribasso dello 0,71%.

Fiacca anche Fiat Chrysler Automobiles (-0,49%), nonostante la buona tenuta delle immatricolazioni in Europa, che posiziona il gruppo italo-americano su un gradino più alto nel Continente.

La Borsa di Milano apre tentennante in un panorama misto in Europa
La Borsa di Milano apre tentennante in un panorama misto in Europ...