L’ Europa apre la giornata senza verve. A Piazza Affari occhi puntati su Intesa

(Teleborsa) – Avvio debole per le principali borse del Vecchio Continente. Anche Piazza Affari non brilla e mostra rialzi meno che frazionali.

Alla borsa di Milano, gli occhi sono tutti puntati su Intesa San Paolo che oggi svelerà o conti preliminari del 2016, mentre ha confermato che  “possibili combinazioni industriali con Assicurazioni Generali sono tuttora soltanto oggetto di un case study”.

Nessuna variazione significativa per l’Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,076. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.214,2 dollari l’oncia. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che porta a casa un guadagno dello 0,84%.

Nello scenario borsistico europeo ferma Francoforte che avanza dello 0,25%. Sulla stessa linea Londra che sale dello 0,26%. Parigi, vanta un progresso dello 0,64%.

Stessa debolezza per il  FTSE MIB che sale dello 0,27%. Sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, ottima performance per Telecom Italia che registra un progresso del 2,26%.

Su di giri Campari che vanta un progresso dell’1,32%. Il gruppo ha annunciato l’acquisizione del brand super premium BULLDOG Gin.

Ancora in marcia Ferrari che registra una plusvalenza dell’1,76%. Ieri il Cavallino Rampante ha annunciato un anno da record.

Guadagni per Saipem che avanza dell’1,26%.

Vendite, invece, si manifestano su Mediobanca che scivola dello 0,92%.

Rimane al palo Generali Assicurazioni dopo le precisazioni di Intesa

Preda dei venditori Unicredit con un decremento dell’1,34%. Ieri la banca ha fissato il prezzo dell’aumento. 

Fiacca Azimut, che mostra un piccolo decremento dello 0,89%.

L’ Europa apre la giornata senza verve. A Piazza Affari occhi puntati su Intesa
L’ Europa apre la giornata senza verve. A Piazza Affari occhi pu...