Kashkari (Fed): rialzo tassi non era necessario

(Teleborsa) – “Non era il momento di alzare i tassi”. A parlare è Neel Kashkari presidente della Federal Reserve di Minneapolis.

Una voce fuori dal coro per la Fed statunitense che nell’ultima riunione di politica monetaria ha deciso per un ritocco all’insù del costo del denaro.

L’unica colomba del FOMC (Federal Open Market Committee) che mercoledì scorso ha votato a favore di una conferma del costo del denaro ha motivato la sua decisione con la constatazione che, rispetto al meeting di gennaio, l’outlook inflazionistico non ha registrato variazioni importanti. “Non è cambiato così tanto dall’ultimo meeting”, spiega in una nota la Fed di Minneapolis che vede “l’economia statunitense ancora in calo e a corto di occupazione”.

Kashkari (Fed): rialzo tassi non era necessario
Kashkari (Fed): rialzo tassi non era necessario