K.R.Energy archivia il semestre e guarda al futuro

(Teleborsa) – K.R.Energy chiude un semestre con risultati “poco significativi”.

La compagnia specializzata nelle rinnovabili, che ha realizzato nel periodo un passivo netto di 1,6 milioni di euro e ricavi per 1,1 milioni, precisa che il bilancio non risente dei benefici derivanti dal conferimento di Seri Industrial S.p.A. avvenuto a giugno. Nello stesso periodo di un anno fa il fatturato ammontava a 0,5 milioni e il rosso negli utili era per 0,4 milioni.

Gli effetti del conferimento sono viceversa già riscontrabili a livello patrimoniale e finanziario. L’attivo patrimoniale è pari a 209,3 milioni di euro, mentre nei sei mesi terminati a dicembre 2016 lo stesso ammontava a 63,4 milioni di euro. L’indebitamento al 30 giugno è pari a 48,1 milioni di euro, di cui 25,8 milioni derivanti dall’operazione, mentre lo scorso semestre si attestava a 31,7 milioni.

Si muove verso il basso il titolo, con una flessione dello 0,92%. Lo status tecnico di breve periodo mette in risalto un ampliamento della performance positiva della curva con prima area di resistenza individuata a quota 0,661 Euro. Rischio di eventuale correzione fino al target 0,635. Le attese sono per un aumento della trendline rialzista verso l’area di resistenza 0,687.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

K.R.Energy archivia il semestre e guarda al futuro
K.R.Energy archivia il semestre e guarda al futuro