Italiani sempre più pessimisti: per 3 su 10 la situazione è peggiorata

(Teleborsa) – Anche se l’Itala sembra uscita dalla più grande crisi del dopoguerra, il 32% degli italiani giudica peggiorata la propria situazione economica e il 24% si sente più vulnerabile di un anno fa. La forbice economica si allarga e avere un lavoro non protegge più dai rischi di povertà.

E’ la fotografia scattata da un’analisi effettuata dalla Fondazione Di Vittorio-Cgil e Tecne’ su “Fiducia economica, diseguaglianze e vulnerabilità sociale” aggiornata al secondo trimestre 2017.

Nonostante il miglioramento di alcuni parametri macro economici, il 62% degli intervistati dichiara che la situazione economica personale non è cambiata rispetto ai 12 mesi precedenti. Il 32% dichiara, invece, un peggioramento a fronte del 6% che giudica migliorate le proprie condizioni, rileva lo studio.

Anche le attese per i prossimi mesi non registrano una crescita della fiducia. Il 20% degli intervistati, infatti, teme un ulteriore peggioramento delle proprie condizioni economiche nel prossimo futuro, il 70% pensa che non cambierà nulla e solo il 10% si attende un miglioramento.

Italiani sempre più pessimisti: per 3 su 10 la situazione è peggiorata
Italiani sempre più pessimisti: per 3 su 10 la situazione è peg...