Italia, in frenata le vendite al dettaglio a luglio

(Teleborsa) – Frenano le vendite al dettaglio nel mese di luglio.

L’Istat registra una variazione negativa dello 0,2% rispetto al mese precedente, sia in valore che in volume. Le vendite di beni alimentari segnano un aumento dello 0,1% in valore e una flessione di pari entità in volume (-0,1%), mentre quelle non alimentari diminuiscono dello 0,3% sia in valore sia in volume.

Nella media del trimestre maggio-luglio 2017, l’indice complessivo del valore delle vendite al dettaglio registra una variazione nulla rispetto al trimestre precedente. Nello stesso periodo, per le vendite di beni alimentari si rileva una diminuzione dello 0,1% in valore e un aumento dello 0,3% in volume; per quelle di beni non alimentari un aumento dello 0,1% in valore e una variazione nulla in volume.

Rispetto a luglio 2016, le vendite retail restano stazionarie in valore e scendono dello 0,4% in volume. Per i prodotti alimentari si rileva una crescita dello 0,2% in valore e una flessione dello 0,7% in volume. Le vendite di prodotti non alimentari registrano diminuzioni dello 0,1% in valore e dello 0,2% in volume.

Rispetto a luglio 2016, le vendite al dettaglio registrano un aumento dello 0,3% nella grande distribuzione e una discesa dello 0,2% nelle imprese operanti su piccole superfici.

Italia, in frenata le vendite al dettaglio a luglio
Italia, in frenata le vendite al dettaglio a luglio