Iren, nel piano utile netto raddoppiato nel 2019

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Iren ha approvato il Piano Industriale al 2021, che prevede margini e utile in crescita e target di incremento annuo del dividendo per azione di circa 8% (pari a 0,5 centesimi di euro addizionali all’anno).

Il piano industriale al 2021 si fonda sugli ottimi risultati ottenuti nel corso degli ultimi 18 mesi e riconferma le linee guida strategiche delineate nel piano 2015-2020, aggiornate sulla base dei mutamenti di scenario intervenuti: efficienza, consolidamento, focus sul Cliente e sostenibilità restano pilastri imprescindibili a cui si aggiunge una rinnovata attenzione verso la soddisfazione degli Azionisti.

– EBITDA al 2021 pari a circa 900 milioni di euro, in incremento di circa 220 milioni di euro rispetto al 2015, con un tasso di crescita annua del 4,8%. 75% di tale risultato verrà raggiunto già nel 2019 (Cagr 5,8%). Circa il 75% dell’intero EBITDA del Gruppo deriverà da attività regolate e quasi regolate.
– Sinergie pari a 100 milioni di euro, l’80% delle quali ottenuto entro il 2019.
– Utile netto sostanzialmente raddoppiato già al 2019.
– Investimenti cumulati per circa 2,2 miliardi di euro, in aumento del 23% rispetto al piano precedente, un terzo dei quali dedicati ad iniziative di sviluppo.
– Debito al 2021 in riduzione di circa 180 milioni di euro a circa 2 miliardi. Il risultato è particolarmente significativo se si tiene conto del fatto che nel 2016 l’acquisizione di TRM S.p.A. ha inciso negativamente per un importo superiore a 400 milioni di euro.
– Target Rapporto Debito netto/EBITDA a 3,0x, raggiunto già nel 2018.
– Dividend policy chiara con una crescita annuale del dividendo per azione pari a circa l’8%.

Questi gli obiettivi di piano, che saranno sviluppati in una cornice di sostenibilità ambientale, sociale e finanziaria.

“Il piano industriale presentato oggi offre molti spunti di riflessione, sintetizzabili in due concetti: “Continuità” e “Futuro”- ha dichiarato il Presidente Paolo Peveraro a nome del Consiglio di Amministrazione.

Buona la reazione del titolo in borsa: +2,16%.

Iren, nel piano utile netto raddoppiato nel 2019
Iren, nel piano utile netto raddoppiato nel 2019