Intesa, Unicredit, Pirelli e Fenice rifiutano offerta CEFC su Prelios

(Teleborsa) – Intesa Sanpaolo, Unicredit, Pirelli e Fenice dicono “no” all’offerta CEFC su Prelios.

In particolare – si legge in una nota congiunta – “i venditori non daranno seguito all’offerta CEFC, anche in considerazione del fatto che la stessa non è accompagnata da documentazione bancaria attestante la disponibilità delle risorse finanziarie per il pagamento del prezzo offerto proposto (di 0,116 euro per azione, ndr)”. L’offerta – aggiungono – “prevede condizioni sospensive ulteriori rispetto a quelle previste dal contratto Burlington nonché termini tali da non comportare l’attivazione della procedura che, in assenza di un incremento del prezzo di acquisto da parte dell’acquirente, attribuisce ai venditori il diritto di recedere dal medesimo contratto pagando gli importi ivi compresi”.

Intesa, Unicredit, Pirelli e Fenice rifiutano offerta CEFC su Prelios
Intesa, Unicredit, Pirelli e Fenice rifiutano offerta CEFC su Pre...