Intesa Sanpaolo stanzia 100 mln di euro per i clienti ex soci venete

(Teleborsa) – Intesa Sanpaolo ha deciso di stanziare un plafond da 100 milioni di euro per i prossimi cinque anni per i clienti di Veneto Banca e Popolare Vicenza che hanno perso i loro risparmi investiti in azioni delle due ex banche venete.

L’annuncio è stato dato dall’amministratore delegato, Carlo Messina, durante un evento a Vicenza. “Abbiamo pensato di lavorare su quei clienti azionisti colpiti da questo processo scandaloso individuando fasce più deboli. Abbiamo identificato 30 mila famiglie con reddito inferiore a 30 mila euro e un patrimonio (esclusi gli investimenti in azioni nelle due banche) di 15 mila euro. Abbiamo stanziato un plafond da 100 milioni di euro nei prossimi 5 anni che la banca metterà a disposizione per essere vicini a famiglie in questa condizioni”, ha dichiarato il top manager specificando che “circa 2.000 di queste famiglie sono composte da persone con più di 80 anni. Un impressionante impatto emotivo nei confronti di chi ha subito un‘azione di tradimento della fiducia che noi vogliamo ricostruire”. 

L’ammontare massimo previsto per singolo cliente è pari a 15 mila euro.

Intesa Sanpaolo stanzia 100 mln di euro per i clienti ex soci venete
Intesa Sanpaolo stanzia 100 mln di euro per i clienti ex soci ven...