Infrastrutture, via libera dal CIPE a piano operativo per 11,5 miliardi

(Teleborsa) – Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica (CIPE) ha approvato il Piano operativo Infrastrutture di competenza dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il piano prevede investimenti per 11,5 miliardi di euro ed è articolato in sei assi tematici di intervento: Interventi stradali, con risorse finanziarie a disposizione pari a 5,3 miliardi di euro; 2 miliardi di euro per interventi nel settore ferroviario; 1,2 miliardi per interventi per il trasporto urbano e metropolitano; risorse finanziarie a disposizione pari a 1,3 miliardi di euro per la messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente. 

Altri interventi (le cui linee d’azione riguardano la sicurezza delle infrastrutture, la mobilità multimodale e sostenibile in ambito regionale ed in ambito urbano, l’accessibilità ai nodi urbani, il rafforzamento dei collegamenti dei nodi secondari alla
rete TEN-T per le isole maggiori), con risorse finanziarie a disposizione pari a 280 milioni di euro. Rinnovo materiale del Trasporto Pubblico Locale ferroviario e su gomma – Piano Sicurezza ferroviaria, con risorse finanziarie a disposizione pari a 1,3 miliardi di euro.

“Un piano robusto – ha commentato il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio – per migliorare la rete stradale e ferroviaria, favorendo l’accessibilità ai territori e all’Europa, superando le strozzature nella rete, con particolare riferimento alla mobilità nei nodi e nelle aree urbane. Contribuiamo così alla messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale per strade, ferrovie nazionali e regionali e con il piano per la sicurezza delle dighe”.

Infrastrutture, via libera dal CIPE a piano operativo per 11,5 miliardi
Infrastrutture, via libera dal CIPE a piano operativo per 11,5 mi...