India, il Premier Modi assicura: “Il PIL tornerà a correre”

(Teleborsa) – Le numerose riforme varate negli ultimi anni permetteranno all’India di tornare ad essere un’economia a rapida crescita.

Lo ha assicurato il Premier indiano Narendra Modi in un atteso discorso in cui ha respinto le recenti critiche all’operato del suo Governo.

L’ultimo attacco era giunto una settimana fa da un ex ministro delle Finanze membro dello stesso partito di Modi, ma il malcontento è aumentato dopo i numeri sul PIL del secondo trimestre che hanno mostrato un rallentamento al 5,7% rispetto al 6,1% dei tre mesi precedenti. Secondo gli economisti solo un PIL attorno al 7% è in grado di garantire buoni livelli occupazionali nel Paese.

In molti hanno invocato più stimoli all’economia, anche se il Governo ha fatto sapere che eventuali nuove risorse saranno decise nella prossima legge di bilancio.

“Ci sono persone che dormono bene solo dopo aver diffuso una sensazione di pessimismo” ha dichiarato il Premier, secondo il quale il rallentamento economico è solo temporaneo ed è dovuto soprattutto all’introduzione della prima imposta nazionale su beni e servizi.

Modi ha inoltre assicurato che il Governo sarà in grado di fermare l’attuale decelerazione del PIL.

L’ultimo dato sull’attività manifatturiera ha confermato la fase di espansione del settore.

India, il Premier Modi assicura: “Il PIL tornerà a correre”
India, il Premier Modi assicura: “Il PIL tornerà a correre...