In recupero la Borsa di Milano e gli altri mercati europei

(Teleborsa) – Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà seduta, mantenendo la cautela dell’avvio, con gli occhi degli investitori che restano puntati su dati macro e risultati societari, mentre sembrano lasciarsi alle spalle i timori legati al nuovo test missilistico della Corea del Nord

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,173. Sostanzialmente stabile l’oro, che continua la sessione sui livelli della vigilia a quota 1.268,3 dollari l’oncia. Prevale la cautela sul mercato petrolifero, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che continua la seduta con un leggero calo dello 0,28%.

Lo Spread migliora, toccando i 155 punti base, con un calo di 3 punti base rispetto al valore precedente, con il rendimento del BTP decennale pari al 2,09%.

Tra i listini europei sostanzialmente tonico Francoforte, che registra una plusvalenza dello 0,30%. Guadagno moderato per Londra, che avanza dello 0,29%. Andamento cauto per Parigi, che mostra una performance pari a +0,11%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,60%.

Telecomunicazioni (+2,62%), Tecnologico (+1,83%) e Vendite al dettaglio (+1,62%) in buona luce sul listino milanese. Nel listino, le peggiori performance sono quelle dei settori Chimico (-0,87%), Materie prime (-0,73%) e Beni personali e casalinghi (-0,58%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Telecom Italia (+2,93%) mentre è partito il totonomine per il nuovo AD.

Bene Yoox (+2,73%), Prysmian (+2,14%) e Italgas (+1,97%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Leonardo, che ottiene -1,93%.

Scivola Luxottica, con un netto svantaggio dell’1,80%.

Dimessa Mediaset, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Tenaris, che mostra un piccolo decremento dello 0,73%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Reply (+7,27%), Piaggio (+5,10%), Geox (+4,89%) e Rai Way (+4,30%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Banca Popolare di Sondrio, che prosegue le contrattazioni a -1,41%. In rosso Cementir, che evidenzia un deciso ribasso dell’1,15%, dopo che Mediobanca ha tagliato il giudizio a neutral.

In recupero la Borsa di Milano e gli altri mercati europei
In recupero la Borsa di Milano e gli altri mercati europei