Immobiliare, affitti fermi in Italia nonostante la richiesta

(Teleborsa) – E’ stabile il mercato degli affitti di case in Italia. Il prezzo delle locazioni infatti ha limato lo 0,3% su una media di 8,4 euro al metro-quadro al mese nel corso del 2016, dopo aver riportato un calo più forte del 3,1% nell’ultimo trimestre e nel trimestre precedente.

Secondo gli esperti di Idealista.it, che ha svolto l’indagine, questa tendenza è da attribuire a due fattori: il successo dei contratti a canone concordato e la cedolare secca. Due elementi che hanno spinto i proprietari di case ad affittare a prezzi più contenuti, nonostante la domanda crescente di case.

La situazione non è la stessa in tutto il territorio nazionale. I grandi centri rispecchiano appieno questo andamento disomogeneo con prezzi che hanno cominciato a salire in maniera significativa a Firenze (9,1%), Bologna (4%) e Milano (3,3%), mentre Roma è pressoché stabile (+0,8%) e si registrano ribassi per gli altri grandi centri, come Venezia (-16,2%), Genova (8,5%) e Napoli (-2,7%).

Immobiliare, affitti fermi in Italia nonostante la richiesta
Immobiliare, affitti fermi in Italia nonostante la richiesta