IMA, accordo per acquisto 80% di Mapster e 49% di Petroncini Impianti

(Teleborsa) – IMA, tramite la sua controllata GIMA, ha sottoscritto un accordo per l’acquisto dell’80% del capitale della società Mapster. 

Sempre attraverso la controllata GIMA, IMA ha contemporaneamente sottoscritto un accordo con la famiglia Giberti per l’acquisizione del 49% di Petroncini Impianti S.p.A., con sede operativa a Ferrara, azienda di riferimento nel settore dei macchinari per il processo produttivo del caffè.

L’operazione Mapster prevede un intervento finanziario al closing (previsto entro il primo trimestre del 2017) pari a 2,4 milioni di euro per l’equity value. Il business prevede nel 2016 un fatturato consolidato di circa 7,5 milioni di euro e un EBITDA di 0,5 milioni di euro, con circa 15 dipendenti.

La parallela operazione Petroncini prevede un investimento finanziario per complessivi 2,5 milioni di euro che porta GIMA a detenere il 49% delle azioni della società ed un contratto di opzione per l’acquisto di un ulteriore 31% da esercitarsi successivamente alla data di approvazione del bilancio al 31 dicembre 2017 e non oltre il 31 agosto 2018. Il business prevede nel 2016 un fatturato di circa 8 milioni di euro e un EBITDA di 0,9 milioni di euro, con 46 dipendenti.

IMA, accordo per acquisto 80% di Mapster e 49% di Petroncini Impianti
IMA, accordo per acquisto 80% di Mapster e 49% di Petroncini Impi...