Il Sole 24 Ore a picco in scia al ribaltone nel CdA

(Teleborsa) – Quotazioni a picco per Il Sole 24 Ore che crolla sul Listino di piazza Affari del 13,64%, in scia al ribaltone al vertice causato dai brutti risultati del primo semestre ed all’ipotesi di aumento di capitale. 

Nel corso del weekend cinque consiglieri hanno annunciato le dimissioni irrevocabili dal CdA: l’ex presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, che proporrà anche all’azionista Confindustria  il presidente del quotidiano Livia Pomodoro, Claudia Parzani, Carlo Pesenti e Mauro Chiassarini. Per tutta risposta, il gruppo ha nominato Carlo Robiglio nuovo presidente e Luigi Abete Vice presidente. 

Tornando all’andamento del titolo, lo scenario di medio periodo è sempre connotato positivamente, mentre la struttura di breve periodo mostra qualche cedimento, letto dai relativi indicatori, per l’opposizione della resistenza stimata a quota 0,4525 Euro. Funzionale il controllo della situazione di breve offerta dai supporti a 0,4299. E’ concreta la possibilità di una continuazione della fase correttiva verso quota 0,4223.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Il Sole 24 Ore a picco in scia al ribaltone nel CdA
Il Sole 24 Ore a picco in scia al ribaltone nel CdA