Il porto turistico nel Golfo di Salerno ordina un nuovo mezzo di cantiere

(Teleborsa) – Il porto turistico di Marina d’Arechi, nel golfo di Salerno, rafforza in modo decisivo la sua attività di cantieristica e di manutenzione al servizio degli utenti nautici confermando la sua scelta di eccellenza nell’offerta e, nel solo Mezzogiorno, di servizi alla nautica da diporto. È stato infatti concluso l’acquisto di un nuovo maxi carrellone motorizzato che consente il sollevamento e il trasferimento delle imbarcazioni sino a una portata di 60 tonnellate. Il nuovo impianto, che sarà fornito dall’azienda italiana Boat Lift, di Diano d’Alba (CN) affianca il potente Travel Lift, da 220 tonnellate di portata, già progettato e realizzato dalla stessa società piemontese.

Il carrellone, lungo 15 metri, previsto in consegna a febbraio, e progettato in particolare per le operazioni di alaggio e varo, potrà movimentare imbarcazioni fino a circa 24 metri, con una sterzata a 90 gradi, e, possibilità di marcia laterale, auto-livellamento del carico, allargamento e sollevamento idraulico per adattarsi alla dimensione delle barche, sia a motore che a vela, doppio posto di guida, integrato e radio comandato per la conduzione a distanza, omologazione stradale per il trasferimento delle imbarcazioni anche all’esterno del marina. 

Abbinando il nuovo mezzo al travel lift, il porto Marina d’Arechi sarà in condizione di incrementare qualitativamente e quantitativamente il servizio alle imbarcazioni, riducendo i tempi di trasferimento e quelli di selezione e messa in acqua una volta trascorsa la stagione invernale e completati quindi i lavori di manutenzione. Grazie alla manovrabilità del mezzo (con movimentazione- come detto- anche laterale) saranno razionalizzate e utilizzate al meglio le aree destinate al rimessaggio.

Il porto turistico nel Golfo di Salerno ordina un nuovo mezzo di cantiere
Il porto turistico nel Golfo di Salerno ordina un nuovo mezzo di ...