Il petrolio azzera i guadagno con il dollaro più forte

(Teleborsa) – Il petrolio scivola sui minimi di giornata, dopo la pubblicazione del Job Report, che ha fatto apprezzare il dollaro con effetti negativi su tutte le commodities quotate in questa valuta. 

Il report sul mercato del lavoro USA ha infatti evidenziato una forte crescita delle retribuzioni, che sembra presagire accelerazioni inflazionistiche e dunque una politica più interventista della Fed.
 
Il petrolio Light Crude, che viaggiava in rialzo, si è portato sui minimi intraday a 53,46 dollari, per poi riassestarsi sulla parità a 53,77 USD. Stamattina i prezzi erano saliti sino a 54,32 dollari.

Il petrolio azzera i guadagno con il dollaro più forte
Il petrolio azzera i guadagno con il dollaro più forte