IBM, ancora vendite piatte nel trimestre

(Teleborsa) – Da più di quattro anni, il colosso informatico International Business Machines annuncia ricavi in calo. Per il 18esimo trimestre consecutivo, IBM vede scendere il proprio fatturato, anche se stavolta la frenata è lieve. 

Il terzo trimestre si è chiuso con ricavi pari a 19,2 miliardi, in calo dello 0,3% rispetto allo stesso periodo di un anno prima. L’utile netto è sceso del 3% a 2,85 miliardi di dollari, pari a 2,98 dollari per azione, ma al netto delle poste straordinarie l’EPS si è attestato a 3,29 dollari, 6 centesimi sopra le stime degli analisti.

Il gruppo informatico americano ha, invece, riportato una forte crescita nei servizi cloud (+16%). Ma non è bastato per evitare le vendite a Wall Street. I conti, diffusi dopo la chiusura del mercato americano, hanno penalizzato il titolo che sulla piazza statunitense ha lasciato sul terreno oltre 3 punti percentuali. 

IBM ha confermato i target 2016: si attende un EPS di 13,5 dollari per azione.

IBM, ancora vendite piatte nel trimestre
IBM, ancora vendite piatte nel trimestre