I prestiti per le ferie sono sempre più cospicui

(Teleborsa) – Indebitarsi per andare in vacanza? Gli italiani appaiono sempre più disposti a non rinunciare al meritato riposo, anche ricorrendo a prestiti per somme cospicue ed a lungo termine. 

Dal 1° gennaio al 31 maggio 2017, sono stati erogati oltre 33 milioni di euro per sostenere i costi di viaggi a breve, medio o lungo raggio.

Su oltre 60.000 domande di finanziamento, il 38% sono state presentate nel mese di maggio, evidenziando una tendenza a rivolgersi ai prestiti maggiore con l’approssimarsi del periodo estivo. Il profilo medio dei richiedenti è quello di un lavoratore a tempo indeterminato presso privati (76%), maschio (72%) e sui 42 anni, ma ben l’11% degli aspiranti vacanzieri risulta pensionato.

E’ la fotografia scattata da un’inchiesta di Facile.it e Prestiti.it secondo cui i finanziamenti per le ferie sono mediamente di circa 5000 euro. Tale somma (corrispondente ad una rata mensile di 113 euro) è cresciuta del 7,7% rispetto all’anno scorso, mentre la durata media dei piani di restituzione si aggira intorno ai 4 anni.

I prestiti per le ferie sono sempre più cospicui
I prestiti per le ferie sono sempre più cospicui