Gran Bretagna, si rafforza l’attività manifatturiera

(Teleborsa) – Segnali positivi giungono dal settore manifatturiero britannico, che rivede i massimi da giugno 2014.

L’indice PMI (Purchasing Managers Index), che misura l’andamento dell’attività manifatturiera, è salito a 55,4 punti nel mese di agosto, dopo il minimo di tre anni (53,4 punti) segnato a luglio. Il dato sorprende in positivo gli analisti che avevano stimato una discesa fino a 52,1 punti e, si conferma oltre la soglia dei 50 punti, che separa la contrazione della crescita.

L’accelerazione dell’attività è dovuta principalmente al balzo degli ordini dall’estero, avallato dal calo della sterlina che ha risentito del voto referendario di giugno, che ha decretato l’uscita del Regno Unito dall’UE.

Gran Bretagna, si rafforza l’attività manifatturiera
Gran Bretagna, si rafforza l’attività manifatturiera