GPI, accordo per l’acquisto del 60% del gruppo spagnolo Hemasoft

(Teleborsa) – GPI ha sottoscritto un contratto quadro finalizzato all’acquisto del 60% del capitale di HEMASOFT SOFTWARE S.L., capofila dell’omonimo gruppo iberico. Il closing è previsto entro il mese di Ottobre.

L’importo previsto quale corrispettivo della quota di controllo da acquisire è stato concordato in via definitiva in Euro 4.800.000,  meno la posizione finanziaria media calcolata con criteri concordati tra le parti; detto corrispettivo sarà riconosciuto in parte alla Data del Closing e in parte successivamente. Inoltre il contratto incorpora un’opzione di acquisto del rimanente 40% nell’esercizio 2020. L’attuale top management di Hemasoft, che rimarrà nella compagine sociale, manterrà il proprio ruolo operativo e supporterà l’integrazione industriale in GPI.

“Vogliamo accrescere le nostre competenze tecnologiche e migliorare la specializzazione produttiva delle società del Gruppo GPI approcciando in misura sempre più significativa i mercati esteri – ha dichiarato Fausto Manzana, Presidente e AD di GPI – . HEMASOFT rappresenta la sintesi vincente di questo approccio, un partner ideale per affrontare adeguatamente le sfide che ci attendono. HEMASOFT punta all’eccellenza in settori applicativi caratterizzati da un enorme potenziale di sviluppo e da una forte valenza scientifica. L’obiettivo di GPI è aggiungere al buon posizionamento conseguito in Italia con Emonet un solido network di referenze internazionali.”

GPI, accordo per l’acquisto del 60% del gruppo spagnolo Hemasoft
GPI, accordo per l’acquisto del 60% del gruppo spagnolo Hem...