Gli industriali stimano un calo della produzione in settembre

(Teleborsa) – Il Centro studi di Confindustria (CSC) rileva un calo della produzione industriale dell’1,8% in settembre su agosto, quando c’e’ stato un rimbalzo dell’1,7% su luglio, comunicato oggi dall’Istat.

Nel terzo trimestre, gli industriali stimano un aumento dell’attività dello 0,8% sul secondo, quando si era avuto un arretramento dello 0,2% sul primo.

“Tale andamento dell’attività – commenta il CSC – è coerente con un moderato incremento del PIL nei mesi estivi, dopo la stagnazione rilevata in in primavera”.

Il rimbalzo di agosto, spiega il Centro studi, “è superiore alle stime del Csc e di consenso (-0,2%). Forti oscillazioni sono frequenti nei mesi estivi, quando i livelli di attività sono bassi e piccole differenze sui volumi prodotti determinano variazioni congiunturali anche significative. Rimbalzi di attività molto superiori alle attese sono stati rilevati in agosto anche in Germania (+2,5% verso +1% previsto), Francia (+2,7 verso +0,7%) e Spagna (+1,4% verso +0,2%)”.

Gli industriali stimano un calo della produzione in settembre
Gli industriali stimano un calo della produzione in settembre