Gli aeroporti di Crotone e Reggio puntano su Ernest per il rilancio

(Teleborsa) – In attesa di aprire i collegamenti con l’Ucraina e più specificamente per Lviv (Leopoli), che saranno avviati per primi dall’Aeroporto di Milano Bergamo con frequenza bisettimanale a partire dal 20 ottobre, Ernest Airlines è in corsa per il rilancio degli aeroporti di Crotone e Reggio Calabria.

Venerdì scorso nella sede del Comune di Villa S. Giovanni si è tenuto un vero e proprio summit che ha visto presenti anche gli amministratori di Crotone e Messina.

Se lo scalo crotonese attende la conclusione dei lavori di potenziamento della linea ferroviaria, che dovrà permettere alle comunità dell’area, comprese quelle jonica e catanzarese, di fruire di un collegamento con l’aerostazione del Sant’Anna, l’aeroporto reggino necessita della continuità dei voli, in particolare con Fiumicino e il nord Italia.

Se Ernest Airlines ha preso atto delle esigenze operative, dichiarando la propria disponibilità a considerare l’attivazione di collegamenti dai due bacini aeroportuali, si resta in attesa di conoscere le intenzioni di SACAL per l’attivazione di un tavolo tecnico.

Gli aeroporti di Crotone e Reggio puntano su Ernest per il rilancio
Gli aeroporti di Crotone e Reggio puntano su Ernest per il rilanc...