Giappone, commercio ancora in agonia a ottobre

(Teleborsa) – Consumi ancora al palo in Giappone, a conferma delle persistenti difficoltà dell’economia nipponica, dove le vendite ristagnano così l’inflazione.

Secondo quanto reso noto dal Ministero del Commercio Internazionale e dell’Industria (METI), le vendite al dettaglio sono scese per l’ottavo mese consecutivo, riportando a ottobre una flessione dello 0,1% su base annua dopo il -1,7% di settembre (rivisto da un preliminare di -1,9%).

Su base mensile, però, le vendite risultano in aumento del 2,5%.

A picco le vendite all’ingrosso, che segnano un decremento del 6,6% su anno dal -6% precedente. Le vendite totali hanno evidenziato così un decremento del 4,7%, come il mese precedente, e le vendite dei grandi magazzini hanno registrato un flessione dell’1%.

Giappone, commercio ancora in agonia a ottobre
Giappone, commercio ancora in agonia a ottobre