Generali, utile netto semestre sale a 1,2 miliardi

(Teleborsa) – Ottimo andamento del semestre per il gruppo Generali: crescono l’utile e il risultato operativo, raggiunto nuovamente l’obiettivo di redditività.

Il periodo si è chiuso con un un utile netto in aumento del 3,7% a 1,2 miliardi di euro, grazie alla “positiva performance in tutti gli ambiti di operatività”. Il Roe operativo si è attestato a 13,6%. In crescita anche il risultato operativo, a 2,6 miliardi (+4,1%), nonostante il contesto di bassi tassi d’interesse, grazie alla migliore redditività dei segmenti Finanziario e Danni.

Migliora la solidità patrimoniale, il Regulatory Solvency Ratio si è attestato a fine semestre a 188% e l’Economic Solvency Ratio a 207%. 

“I risultati del primo semestre confermano la solidità del nostro business e l’efficace esecuzione della trasformazione industriale di Generali” – commenta il Ceo del Gruppo, Philippe Donnet – . “Stiamo raggiungendo i nostri obiettivi finanziari grazie alla determinazione, al focus e all’impegno dedicati alla realizzazione del piano strategico che mira a rendere Generali simpler & smarter”- ha aggiunto il top manager. 

In termini di volumi, la raccolta netta vita (la differenza tra i premi incassati e le uscite per pagamenti e riscatti) si mantiene solida superando i 5,7 miliardi. Il calo del 23% riflette sia la politica di sottoscrizione maggiormente selettiva nei prodotti risparmio e di ribilanciamento verso prodotti che presentano migliori caratteristiche in termini di ritorno rispetto al rischio, sia l’aumento dei riscatti osservato in Italia, Francia e Irlanda.

Generali, utile netto semestre sale a 1,2 miliardi
Generali, utile netto semestre sale a 1,2 miliardi