Francia, si riduce il deficit delle partite correnti

(Teleborsa) – Il saldo delle partite correnti della Francia ha evidenziato ad agosto un deficit di 2,1 miliardi di euro, dopo il rosso di 2,9 miliardi riportato in precedenza. Lo si apprende dalla Banque de France. Le attese del mercato erano per -4,4 miliardi di euro.

Le partite correnti non sono altro che la somma della bilancia commerciale (data dalle differenza tra esportazioni ed importazioni) e gli interessi e dividendi maturati sul debito estero accumulato per finanziare esportazioni nette negative (cioè quando il valore delle importazioni supera quello delle esportazioni).

Francia, si riduce il deficit delle partite correnti
Francia, si riduce il deficit delle partite correnti