Francia, le imprese guardano con ottimismo al futuro

(Teleborsa) – Si conferma solido a luglio il sentiment delle imprese manifatturiere francesi, anche se cala la fiducia nel mercato del lavoro, mentre il clima degli affari rimane ai massimi dagli ultimi sei anni.

Secondo l’Ufficio Statistico Nazionale francese (INSEE), l’indice relativo al sentiment della manifattura è stabile a 109 punti come nei due mesi precedenti (il livello di giugno è stato rivisto al rialzo da 108 punti), e l’indice complessivo del clima degli affari è salito ai massimi dal 2011 a 108 punti dai 107 precedenti (rivisti da 106).

Fra gli altri settori, il sentiment nelle costruzioni è salito a 105 da 104, quello nei servizi passa a 104 da 103, e quello del commercio al dettaglio è cresciuto a 112 da 111 punti.

Peggiora invece il clima nel mercato del lavoro, con un indice dell’occupazione che scende a 107 punti dai 109 precedenti.

La domanda totale è salita nel secondo trimestre a +16% dai +10% rivisti del primo trimestre (+11% il preliminare), mentre la domanda all’export passa a +20% da +8% (+2% il preliminare). Per quanto riguarda le aspettative, l’indicatore sale a +10 da +8 per la domanda globale e a +12 da +11 per quella estera.

Francia, le imprese guardano con ottimismo al futuro
Francia, le imprese guardano con ottimismo al futuro