Fondazione MPS riduce allo 0,10% la quota in Montepaschi

(Teleborsa) – Fondazione MPS riduce al minimo la quota in Montepaschi scendendo dallo 0,7% allo 0,10% del capitale. Lo comunica Palazzo Sansedoni che spiega di aver preso la decisione esprimendo tuttavia “il proprio rammarico per la mancata realizzazione dell’operazione di rafforzamento patrimoniale posta in essere da Banca MPS”. 

Fondazione MPS spiega che “nell’incertezza dell’evolversi degli eventi le suddette dismissioni, compiute nel rispetto delle disposizioni di legge, statutarie e dei documenti programmatici vigenti, consentono oggi di limitare quasi del tutto i rischi patrimoniali dell’Ente in merito al verificarsi di scenari particolarmente avversi per gli azionisti.

Palazzo Sansedoni continuerà a seguire con particolare attenzione l’evoluzione degli eventi inerenti la Banca e, in coerenza con le proprie finalità di promozione dello sviluppo economico, assicurerà il massimo supporto al territorio, sempre nel rispetto delle disposizioni di legge, statutarie e degli indirizzi programmatici vigenti”.

Fondazione MPS riduce allo 0,10% la quota in Montepaschi
Fondazione MPS riduce allo 0,10% la quota in Montepaschi