FMI si allinea alla visione Trump

(Teleborsa) – Il Fondo Monetario Internazionale si allinea alla nuova amministrazione Trump. Così come era accaduto al G20 di Baden Baden scompare l’impegno per evitare il protezionismo. Nel comunicato finale dell’International Monetary and Financial Committee (IMFC), l’organo più rappresentativo dell’istituzione di Washington, è stata cancellata la parola “protezionismo” ritenuta “ambigua”, come spiegato in conferenza stampa da Augustin Carstens, presidente dell’IMFC.

 Un cambiamento significativo di rotta se si pensa lo scorso ottobre l’IMFC aveva affermato ancora una volta esplicitamente che il “protezionismo” costituiva una minaccia per la crescita globale. Una posizione ribadita più volte anche dal segretario del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Christine Lagarde che non più tardi di una settimana fa aveva lanciato un monito ai Paesi spiegando che le barriere commerciali comportano rischi evidenti.

FMI si allinea alla visione Trump
FMI si allinea alla visione Trump