FMI, Cottarelli: “Nel 2017, economia italiana dovrebbe salire dell’1%”

(Teleborsa) – “L’economia italiana dovrebbe riuscire a crescere attorno all’1% anche nel 2017 ma può e deve aspirare a un dato migliore”.  E’ quanto sottolinea Carlo Cottarelli, direttore esecutivo italiano dell’organismo con sede a Washington, in un’intervista alla trasmissione “Voci del Mattino” di Radio1 Rai.

La strada è quella delle riforme strutturali raccomandate dal Fondo Monetario Internazionale, a partire da un rafforzamento della legge sulla concorrenza rispetto alla versione attualmente all’esame del Parlamento, spiega Cottarelli che rivela che le incognite più grandi al momento riguardino gli sviluppi internazionali, a partire dalle politiche che metterà in atto l’amministrazione Trump.

“L’economia italiana – ha detto il direttore esecutivo del FMI- è cresciuta negli ultimi anni più o meno a un tasso dell’1% all’anno e credo che ci siano le condizioni per mantenerlo per il 2017. Le condizioni esterne sono favorevoli. Adesso vediamo le previsioni con cui esce il Fondo monetario tra una settimana. L’economia mondiale dovrebbe continuare a crescere, l’euro rimane abbastanza basso in termini di valore, il che favorisce le esportazioni. Il prezzo delle materie prime un po’ è aumentato però fondamentalmente rimane più basso di quello che è stato nella media degli ultimi anni, quindi le condizioni ci sono ancora”.

Dunque Cottarelli rivede un po’ al rialzo il ritmo di crescita che l’ABI aveva previsto per il PIL per l’anno appena passato e per il 2017.

FMI, Cottarelli: “Nel 2017, economia italiana dovrebbe salire dell’1%”
FMI, Cottarelli: “Nel 2017, economia italiana dovrebbe salire de...