Fincantieri, Parigi ha deciso: nazionalizzerà Stx

(Teleborsa) – La Francia ha deciso: nazionalizzerà i cantieri navali Stx di Saint Nazaire. L’ufficializzazione è arrivata dal ministro dell’Economia Bruno Le Maire. Una notizia che era nell’aria che era stata anticipata da indiscrezioni di stampa. 

Dunque il braccio di ferro tra tra l’Italia e la Francia sul controllo di Stx si conclude con un’entrata a gamba tesa di Parigi che decide di esercitare il suo diritto di prelazione su Stx che fa parte del settore strategico della difesa.

L’intenzione francese è quella di garantire che “le competenze straordinarie dei cantieri navali di Saint Nazaire e i loro lavoratori restino in Francia: il nostro obiettivo è difendere gli interessi strategici”. Si tratta in ogni caso di una nazionalizzazione “temporanea”, che nel disegno di Parigi non sospende le trattative con l’Italia. Le Maire ha anzi preannunciato che la prossima settimana verrà in Italia per incontrare i ministri Padoan e Calenda.

Pochi avrebbero previsto che Emmanuel Macron, il presidente francese a favore del business, peraltro un ex banchiere d’affari, come prima grande mossa nel settore economico avrebbe portato a casa una nazionalizzazione.

 A Piazza Affari, il titolo di Fincantieri  amplia il ribasso e scivola del 2,29%

Fincantieri, Parigi ha deciso: nazionalizzerà Stx
Fincantieri, Parigi ha deciso: nazionalizzerà Stx