Ferrovie: RFI potenzia rete Adriatica per maggiore velocità tra Bologna e Lecce

(Teleborsa) – Si intensificano i lavori di RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per la “velocizzazione” della linea “Adriatica” con benefici anche per il traffico merci. A lavori ultimati, con i treni che per lunghi tratti potranno marciare fino a 200 Km/h, ci sarà un risparmio di 45 minuti per i viaggiatori diretti a Bari e di un’ora per quanti dovranno raggiungere Lecce.

RFI nei prossimi giorni sostituirà l’impalcato di quattro ponti su cui poggia l’infrastruttura ferroviaria. Cantieri aperti, quindi, ininterrottamente per 48 ore dalle 00,10 di sabato 24 settembre con la chiusura al traffico dei treni sulle tratte Bologna-Rimini e Bologna-Ravenna per permettere, appunto, gli interventi di potenziamento infrastrutturale su questa fondamentale dorsale Nord-Sud.

Per ridurre la durata delle ripercussioni sul traffico ferroviario i quattro cantieri saranno operativi contemporaneamente. Oltre che per il traffico a lunga percorrenza, cancellazioni e disagi riguarderanno anche i collegamenti regionali. Allo scopo sono stati disposti autoservizi sostitutivi con bus navetta.

La riprogrammazione dei servizi sulle linee interessate dai lavori è scaricabile su http://www.fsnews.it e su http://www.trenitalia.com nella sezione Orari regionali digitali  (http://www.trenitalia.com/tcom/Informazioni/Orari-regionali-digitali).

Ferrovie: RFI potenzia rete Adriatica per maggiore velocità tra Bologna e Lecce
Ferrovie: RFI potenzia rete Adriatica per maggiore velocità tra Bolog...