Fed, il Beige Book parla ancora di una crescita “moderata”

(Teleborsa) – L’economia degli Stati Uniti continua a crescere con un ritmo tra il “modesto e il moderato nella maggior parte del Paese”. Lo rivela il Beige Book, il consueto rapporto mensile della Federal Reserve sullo stato dell’economia nei dodici distretti in cui si suddivide la banca centrale.

Il sondaggio condotto fra gli attori dell’economia, che copre il periodo che va dai primi di ottobre fino a metà novembre, ha confermato che l’attività è in espansione in tutti e 12 i distretti con un un “passo da modesto a moderato” nonostante le incertezze del periodo legate alle  elezioni presidenziali. Nota dolente il dollaro forte che si pone come ostacolo alla crescita perché limita l’export USA.

L’occupazione, invece ha continuato ad espandersi. Quanto ai salari, un indicatore delle dinamiche inflazionistiche, si è assistito ad una “crescita dei salari che è stata modesta in sei dei dodici distretti”.

Quello che emerge dal Beige Book è un segnale importantissimo di un rialzo dei tassi, che non è più così lontano, visto che l’aumento del costo del denaro nella riunione di dicembre sembra essere dato per scontato.

Fed, il Beige Book parla ancora di una crescita “moderata”
Fed, il Beige Book parla ancora di una crescita “moderata”