FCA nel vortice dell’EPA. Marchionne: “la nostra coscienza è pulita”

(Teleborsa) – Il Ministero dei Trasporti (MIT) rassicura gli italiani correndo in difesa di FCA, dopo le accuse dall’EPA (Agenzia per la protezione ambientale americana) di violazioni sulle emissioni diesel. Secondo il MIT i veicoli oggetto della notifica EPA, non sono omologati né commercializzati in Italia: si tratta dei veicoli Dodge Ram 1500, 3.0 Liter Diesel Engine (Model Years 2014-2016) (non commercializzato da FCA in Europa) e Jeep Grand Cherokee, 3.0 Liter Diesel Engine (Model Years 2014-2016).
Va specificato che il solo motore Jeep Grand Cherokee 3.0 VM nella versione Euro 6, omologato in Italia, ha una progettazione e calibrazione diversa da quelle US.  

Intanto Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat Chrysler Automobiles, ai microfoni di Cnbc ha dichiarato: “la nostra coscienza è pulita”, “nessuno ha barato” sulle emissioni. “L’atteggiamento moralista (dell’EPA) verso le case automobilistiche mi rompe l’anima. Non c’è una persona in questa azienda che ha cercato di aggirare niente. Forse possiamo essere inefficienti tecnicamente, ma non siamo amorali: se abbiamo sbagliato è per incompetenza tecnica o per svista. Non abbiamo fatto niente di sbagliato dal punto di vista etico”, ha sottolineato Marchionne.

FCA nel vortice dell’EPA. Marchionne: “la nostra coscienza è pulita”
FCA nel vortice dell’EPA. Marchionne: “la nostra coscienza...