FCA, Comau sarebbe finita nel mirino dei cinesi

(Teleborsa) – I cinesi continuano a guardare all’Italia con interesse. Questa volta a finire nel mirino degli asiatici sarebbe Comau, la società di sistemi di produzione automobilistica controllata interamente da FCA.

Secondo le indiscrezioni che circolano sul mercato, tra i potenziali acquirenti ci sarebbero Shanghai Electric, Sinomach e lo Shanghai Institute of Mechanical and Electrical Engineering.

Sembra che per ora l’amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, non avrebbe intenzione di cedere la società di robotica nonostante FCA abbia un debito tra i più alti nel settore, pari a quasi 5,5 miliardi di euro.

Poco mosso il titolo FCA a Piazza Affari: +0,17%.

FCA, Comau sarebbe finita nel mirino dei cinesi
FCA, Comau sarebbe finita nel mirino dei cinesi