Exor brinda dopo i risultati di metà anno

(Teleborsa) – Apprezzabile rialzo per Exor, in guadagno dell’1,16% sui valori precedenti, in un listino milanese timido (+0,22%)

La società d’investimento controllata dalla famiglia Agnelli ha visto raddoppiare i profitti nel primo semestre, passati a 916 milioni di dollari rispetto ai 431 milioni dello stesso periodo dell’anno scorso. A fine giugno il net asset value ammontava a 17,21 miliardi, un incremento del 17,5% rispetto al dato del 31 dicembre del 2016.

La struttura di medio periodo resta connotata positivamente, mentre segnali di contrazione emergono per l’impostazione di breve periodo costretta a confrontarsi con la resistenza individuata a quota 52,75 Euro. Ottimale ancora il ruolo funzionale di supporto offerto da 51,8. Complessivamente il contesto generale potrebbe giustificare una continuazione della fase di consolidamento verso quota 51,2.

 

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Exor brinda dopo i risultati di metà anno
Exor brinda dopo i risultati di metà anno