Eurozona: nel primo trimestre, tre milioni di disoccupati entrano nel mondo del lavoro

(Teleborsa) – La disoccupazione continua ad essere una spina nel fianco per l’Europa, con un tasso al invariato al 10,1% anche se tre milioni di disoccupati dell’UE ha trovato un posto di lavoro nel primo trimestre del 2016. E’ quanto afferma l’Ufficio di Statistica dell’UE (Eurostat) che pubblica trimestralmente i flussi del mercato del lavoro, sulla base dei dati sul mercato del lavoro rivelati stagionalmente dall’Unione Europea.

Nell’Unione Europea- precisa l’Eurostat- tra coloro che, nel quarto trimestre 2015, erano disoccupati, il 65,7% (13 milioni di persone) sono rimaste ancora senza lavoro, nel primo trimestre 2016, mentre il 15,4% (3 milioni) ha trovato un impiego.

Partendo dal quarto trimestre 2015, il 96,2% dei già occupati (169,7 milioni di persone) è rimasto nel mondo del lavoro, mentre per l’1,7% degli occupati (2,9 milioni), l’Eurostat rivela che, nel primo trimestre 2016, che ha perso l’occupazione. Infine il 2,2%
(3,8 milioni) viaggia verso l inattività economica

I flussi del mercato del lavoro mostrano i movimenti di individui tra occupazione, disoccupazione e inattività economica.

Eurozona: nel primo trimestre, tre milioni di disoccupati entrano nel mondo del lavoro
Eurozona: nel primo trimestre, tre milioni di disoccupati entrano nel ...