Entrate tributarie e contributive in salita nei primi otto mesi dell’anno

(Teleborsa) – Le entrate tributarie e contributive nei primi otto mesi del 2016 mostrano nel complesso una crescita di 3.897 milioni di euro (+0,9%) rispetto all’analogo periodo dell’anno precedente. La dinamica osservata è la risultante della crescita delle entrate tributarie (+1.775 milioni di euro, +0,6%) e delle entrate contributive in termini di cassa ( 2.122 milioni di euro, 1,5%).

Le entrate tributarie del periodo gennaio-agosto 2016 evidenziano una crescita pari a 1.775 milioni di euro (+0,6%). Registra una variazione positiva rispetto allo stesso periodo dello scorso anno il gettito delle imposte contabilizzate al bilancio dello Stato (+9.837 milioni di euro, +3,6% e il gettito dei ruoli incassati (+177 milioni di euro, +3,2%). In flessione le entrate degli enti territoriali (-4.371 milioni di euro, -12,1 per cento). 

Nei primi otto mesi del 2016, le entrate tributarie erariali accertate in base al criterio della competenza giuridica ammontano a 283.076 milioni di euro, con un incremento di 9.837 milioni di euro rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+3,6 %)

Nel periodo gennaio-agosto 2016 il gettito derivante dai ruoli si è attestato a 5.648 milioni (+177 milioni di euro, pari a +3,2 per cento) di cui: 3.347 milioni di euro (–181 milioni di euro, pari a –5,1 per cento) sono affluiti dalle imposte dirette e 2.301 milioni di euro (+359 milioni di euro, pari a +18,5 per cento) dalle imposte indirette. Da evidenziare che la crescita è più sostenuta se si considerano le entrate da “collaborazione volontaria” (voluntary disclosure) che nei primi otto mesi dell’anno ammontano a 1.646 milioni di euro. 

Nello stesso periodo, le entrate tributarie degli enti territoriali segnano una flessione rispetto a quelle registrate nel corrispondente periodo dell’anno precedente. Si registrano complessivamente entrate per 31.741 milioni di euro (-4.371 milioni di euro, -12,1%).

Le poste correttive  ammontano a 29.307 milioni di euro (+3.868 milioni di euro, +15,2 %) e sono in aumento rispetto al corrispondente periodo dell’anno scorso. Le compensazioni relative alle imposte indirette attribuibili all’IVA sono in crescita (+1.083 milioni di euro, +10,3 per cento). In aumento anche le vincite del gioco del lotto (+325 milioni di euro, +8,4 per cento).

Le entrate tributarie del bilancio dello Stato incassate nei primi otto mesi del 2016 ammontano a 270.055 milioni di euro e crescono rispetto allo stesso periodo del 2015 di 11.404 milioni di euro (+4,4%).

In aumento le imposte dirette che ammontano a 150.495 milioni di euro (+7.137 milioni di euro, +5%). In crescita le imposte indirette che ammontano a 119.560 milioni di euro (+4.267 milioni di euro, +3,7%). Il Tesoro evidenzia la variazione positiva del gettito IVA (+5.004 milioni di euro, +7,1%) per effetto sia dei 6.264 milioni derivanti dall’IVA versata dalle Pubbliche Amministrazioni sia dei 1.573 milioni di euro della quota di gettito dell’acconto IVA di competenza del 2015 riversato all’erario in conto residui nel mese di gennaio 2016.

Entrate tributarie e contributive in salita nei primi otto mesi dell’anno
Entrate tributarie e contributive in salita nei primi otto mesi d...