Eni, protocollo intesa per area Gela procede in tempi previsti

(Teleborsa) – La Viceministro Teresa Bellanova ha presieduto oggi presso il Ministero dello Sviluppo economico il Tavolo di Monitoraggio del Protocollo d’intesa per l’area di Gela. 

Nel corso dei lavori le parti hanno affrontato i diversi aspetti del Piano di ottimizzazione del Progetto Argo Cluster e l’avanzamento delle procedure a esso relative. L’impianto verrà realizzato su terraferma, mentre viene definitivamente accantonato il progetto di piattaforma sul mare.

Eni ha confermato che il programma di rilancio delle attività industriali sul territorio prosegue nel rispetto degli impegni assunti e in linea con gli obiettivi del protocollo.

“Ho ascoltato l’illustrazione del progetto e mi pare di poter dire che ci troviamo di fronte a una innovazione, rispetto all’impostazione originaria, che punta a migliorare l’impatto su ambiente e livelli occupazionali – ha dichiarato Bellanova – . Rispetto alla tempistica della realizzazione, invito azienda, istituzioni e sindacati a incontrarsi al più presto per procedere a una verifica, fermo restando il mio invito a partire nel più breve tempo possibile laddove le procedure siano complete”. La Viceministro ha inoltre raccomandato a Eni di impiegare sul territorio e per il suo sviluppo, qualunque economia di spesa si realizzi con l’attuazione del progetto.

Da parte del Governo, ha concluso Bellanova, “ribadisco la massima disponibilità per quanto di competenza, a incontrare le parti ogniqualvolta se ne presenti la necessità. Ritengo comunque che il tavolo di monitoraggio possa riunirsi nuovamente al principio del nuovo anno”.     

Eni, protocollo intesa per area Gela procede in tempi previsti