Eni in denaro grazie anche alla Cina

(Teleborsa) – Giornata positiva per il titolo del Cane a sei zampe a Piazza Affari, con scambi in rialzo dell’1,03%. Ieri, 13 settembre, il colosso petrolifero ha annunciato la firma di un accordo di cooperazione con China National Petroleum Corporation (CNPC) al fine di collaborare in Cina e all’estero nei settori dell’esplorazione e produzione di olio e gas, gas e GNL, trading e logistica, raffinazione e petrolchimica.

A livello operativo le implicazioni di breve periodo di ENI sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 13,74 Euro. Possibile una discesa fino al bottom 13,61. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 13,87.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Eni in denaro grazie anche alla Cina
Eni in denaro grazie anche alla Cina