Eni, Descalzi: “prezzo petrolio ancora volatile a causa dell’OPEC”

(Teleborsa) – Il Presidente dell’ENI, Claudio Descalzi, in occasione della presentazione di un libro, conferma la persistente “volatilità” del sistema oil and gas, dovuta al prezzo del petrolio e ad “un’OPEC che non ha fatto interventi forti”. Ciò implica ovviamente “incapacità di prevedere”.

Il manager ha parlato anche di alcuni argomenti che riguardano l’attività più strettamente operativa del gruppo del cane a sei zampe, affermando che nell’offshore di Creta la società ha semplicemente acquisito dati con la possibilità in seguito di fare degli studi. “Ma è una cosa che facciamo in moltissime aree, poi si fanno degli studi e uno decide se è un’operazione che può interessare”, ha detto.

Quanto all’offshore di Cipro, Descalzi ha precisato “noi dobbiamo ancora fare dei pozzi. Non abbiamo ancora iniziato” e che, per ora, solo Total ha fatto un pozzo, che ha dato manifestazioni non commerciali.

Eni, Descalzi: “prezzo petrolio ancora volatile a causa dell’OPEC”
Eni, Descalzi: “prezzo petrolio ancora volatile a causa dellR...