ENEL replica all’Antitrust: “Nessun abuso su strategia di offerta per servizi dispacciamento”

(Teleborsa) – ENEL  ha “agito legittimamente, in piena conformità alla normativa di riferimento in materia di concorrenza e alle prescrizioni regolatorie vigenti”.

L’utility italiana si difende dalle accuse dell’Antitrust che ha deciso di avviare un procedimento nei confronti di ENEL volto ad accertare la strategia d’offerta della centrale di Brindisi sul mercato all’ingrosso dell’energia elettrica e dei servizi di dispacciamento, nel periodo compreso tra marzo e giugno 2016. 

L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha notificato l’avvio di un procedimento per presunto abuso di posizione dominante nei confronti di Enel Produzione S.p.A. e di Enel S.p.A., in qualità di controllante. 

ENEL fa sapere di aver fornito la “più completa collaborazione all’AGCM nel corso delle attività ispettive, confidando di poter dimostrare la propria estraneità rispetto alle contestazioni mosse”. 

ENEL replica all’Antitrust: “Nessun abuso su strategia di offerta per servizi dispacciamento”
ENEL replica all’Antitrust: “Nessun abuso su strategia di ...