Enel esce dal mercato belga. Chiusa cessione centrale di Marcinelle

(Teleborsa) – Enel ha chiuso, oggi 30 dicembre, la vendita di Marcinelle Energie, società controllata al 100% da Enel Investment Holding BV, società veicolo di proprietà di Enel, al fornitore di energia elettrica francese Direct Energie SA, per un corrispettivo totale di circa 36,5 milioni di euro, interamente versati.

Il prezzo di vendita sarà soggetto ad aggiustamenti di prassi che includono una clausola di earn-out.

Con la vendita, che conferma l’accordo siglato il 28 settembre, Enel esce dal mercato belga. Marcinelle Energie possiede e gestisce un impianto di produzione a ciclo combinato con turbina a gas (CCGT) di circa 400 MW, con sede in Belgio.

La vendita rientra nel programma di cessione di asset non strategici da 8 miliardi di euro, prevista dal piano di gestione attiva del portafoglio di Enel. Questa strategia consentirà al Gruppo di riallocare le risorse per promuovere la crescita in settori chiave quali le reti e le energie rinnovabili. Ad oggi, il Gruppo Enel ha finalizzato accordi per la vendita di asset per un valore di circa 4,1 miliardi di euro.

Situato a Charleroi, in Vallonia, l’impianto CCGT di Marcinelle è stato completato nel 2012 e impiega un organico di circa 40 dipendenti. Nel 2015, ha prodotto quasi 1,2 TWh di energia elettrica.

Enel esce dal mercato belga. Chiusa cessione centrale di Marcinelle
Enel esce dal mercato belga. Chiusa cessione centrale di Marcinel...