Enel al servizio del futuro: case smart e auto elettriche

(Teleborsa) – La casa del futuro diventa intelligente e mette in connessione gli oggetti della nostra vita quotidiana. Anche Enel partecipa alla sfida mettendo a disposizione di tutti i consumatori Enel Good Life, per poter gestire in maniera facile tutte le necessità all’interno delle mura domestiche.

Dianamaria Pacchioni, responsabile innovazione e nuovi business mercato di Enel Mercato Italia, ne illustra qualche esempio durante la kermesse di Wired Next Fest a Firenze: “Voglio controllare con delle telecamere se la baby sitter è rientrata in tempo coi bambini – spiega – e quindi posso mettere dei sensori apripista. Posso verificare se ci sono delle intrusioni, dei ladri, posso mettere in connessione gli elettrodomestici e vedere se ci sono delle cose che ci interessano e se per caso ho mangiato troppo la sera prima, la bilancia non mi lascia aprire il frigo”.

Il kit Goodlife, gestibile semplicemente con uno smartphone, offre servizi per tutti i cittadini: “Non saranno solo per i clienti di Enel Energia non guardiamo solo ai nostri clienti ma agli italiani”.

E intanto prosegue la collaborazione di Enel con il mondo delle auto elettriche per una mobilità sempre più sostenibile: “Le case automobilistiche – dice Dianamaria Pacchioni – per noi non sono un competitor. Noi non produciamo auto ma facilitiamo l’ecosistema della mobilità assieme alle case automobilistiche che credono nello sviluppo di una mobility green, a emissioni zero”.

Enel al servizio del futuro: case smart e auto elettriche
Enel al servizio del futuro: case smart e auto elettriche