ENAC e Aeroporto Valerio Catullo siglano il Contratto di Programma

(Teleborsa) – Firmato il Contratto di Programma tra l’ENAC e la società Aeroporto Valerio Catullo che gestisce lo scalo di Verona Villafranca. Alessio Quaranta, Direttore Generale dell’ENAC, e Paolo Arena, Presidente della società Aeroporto Valerio Catullo S.p.A., hanno firmato il Contratto, deliberato a suo tempo dal Consiglio di Amministrazione dell’Ente, sviluppato sul periodo 2016 – 2019.

L’ENAC ha svolto l’istruttoria sul Piano quadriennale dell’aeroporto di Verona che si compone del Piano del Traffico, del Piano degli interventi, del Piano della qualità e del Piano della Tutela Ambientale. Il programma quadriennale prevede opere per un importo complessivo di 65 milioni di Euro in autofinanziamento da parte della società di gestione.

I principali lavori, finalizzati a ottimizzare le attuali infrastrutture aeroportuali dello scalo, riguardano interventi di adeguamento e ampliamento del terminal passeggeri, di riqualifica delle infrastrutture di volo e di espansione del piazzale di sosta degli aeromobili.

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio, ha commentato: “Positivo il nuovo Contratto di Programma di Verona, con importanti investimenti per le opere necessarie a garantire più competitività al sistema aeroportuale italiano. Un altro passo in avanti del piano di potenziamento degli scali aerei italiani”.
“Con il Contratto di Programma dello scalo veronese – ha evidenziato il Presidente dell’ENAC Vito Riggio – avanza ulteriormente il programma di rilancio degli investimenti in ambito aeroportuale previsto dall’atto di indirizzo del Ministro Delrio e attuato dall’ENAC”.

ENAC e Aeroporto Valerio Catullo siglano il Contratto di Programma
ENAC e Aeroporto Valerio Catullo siglano il Contratto di Programm...