Emissioni, Trump alle prese con le richieste dei manager dell’auto

(Teleborsa) – I manager delle maggiori case automobilistiche hanno scritto una lettera al neo presidente Donald Trump, chiedendo la revisione degli standard di emissioni approvati dall’Environmental Protection Agency (EPA) durante l’amministrazione Obama.

La missiva firmata dai principali costruttori d’auto che sono negli Stati Uniti, tra cui General Motors, Ford , FCA , Volkswagen  e molti altri pongono l’accento sui possibili effetti delle nuove normative sulla produzione e sui livelli occupazionali. 

Secondo i gruppi automobilistici, i nuovi standard potrebbero “minare i livelli futuri di produzione, mettendo  a rischio centinaia di migliaia, se non un milione, di posti di lavoro”. La richiesta è “un’ampia revisione delle regole” Non si è fatta attendere la risposta del nuovo capo dell’EPA, Scott Pruitt, nominato dallo stesso Trump che ha fatto sapere di voler rivedere quanto deciso dai suoi predecessori.

Emissioni, Trump alle prese con le richieste dei manager dell’auto
Emissioni, Trump alle prese con le richieste dei manager dellR...