Edison e F2i si aggiudicano 153 MW di nuova potenza eolica

(Teleborsa) – Edison diventa secondo operatore eolico in Italia grazie all’importante successo ottenuto nelle ultime aste eoliche. Attraverso E2i, la società costituita nel 2014 insieme a F2i, si è aggiudicata il 20% della potenza messa in asta dal GSE.

La capacità installata aumenterà di 150 MW con un investimento in Italia di circa 200 milioni di euro.  E2i Energie Speciali, la società costituita da Edison e F2i nel 2014 con l’obiettivo di diventare nel breve periodo il primo operatore nel settore eolico in Italia, si è aggiudicata 153 MW di nuova potenza eolica che entreranno a far parte del suo parco produttivo.

“Siamo orgogliosi di questo straordinario successo.” – dichiara Marc Benayoun, Amministratore Delegato di Edison – “Edison è da sempre un riferimento nell’industria energetica per le elevatissime competenze tecniche e il know-how. Oggi riconosciamo con soddisfazione il traguardo raggiunto da E2i che ha conquistato il 20% circa di tutta la capacità messa in asta dal GSE: 153MW su 800MW di contingente totale. E2i è infatti l’operatore che ha ottenuto più MW in assoluto tra tutti quelli che hanno partecipato alle aste. Questo risultato contribuisce significativamente all’obiettivo Edison di diventare il primo operatore eolico in Italia. Un traguardo che raggiungeremo, insieme al nostro partner F2i, anche attraverso l’OPA in corso su Alerion e ulteriori operazioni allo studio.”

Edison e F2i si aggiudicano 153 MW di nuova potenza eolica
Edison e F2i si aggiudicano 153 MW di nuova potenza eolica