Draghi, rilancio economico continua moderato ma costante

(Teleborsa) – La ripresa economica dell’area euro “mantiene lo slancio” e “la BCE si attende che nei prossimi mesi l’inflazione continui a salire”. Così il Presidente della BCE, Mario Draghi, al Parlamento europeo, per presentare la relazione della Banca Centrale Europea. Tuttavia, ha spiegato il numero uno dell’Eurotower, “non vediamo un rafforzamento consistente della dinamica di fondo dei prezzi” e “il ritorno dell’inflazione ai nostri obiettivi continua a dipendere dall’attuale combinazione, senza precedenti, di supporto monetario”. 

“E’ per questo motivo – ha aggiunto – che restiamo impegnati a preservare il grado molto consistente di accomodamento monetario necessario a garantire una convergenza sostenuta dell’inflazione a valori inferiori ma vicini al 2 per cento”. 

Coesione Europa importante come non mai. Il banchiere è tornato, poi, a ribadire la necessità di una coesione in Europa “importante come non mai” per rispondere alle sfide che la mettono continuamente alla prova. Draghi ha citato le parole pronunciate da Carlo Azeglio Ciampi, nella stessa aula dieci anni prima: “Se agiamo da soli saremo alla mercé di eventi più grandi di noi, eventi che minacciano la pace e la sicurezza europee”.

“Le sfide – ha detto – sono aumentate. Sono fiducioso che le fondamenta su cui è stato costruito il progetto europeo siano abbastanza solide per raggiungere gli obiettivi su cui ci siamo impegnati e su cui impegniamo gli europei del futuro”.

Draghi, rilancio economico continua moderato ma costante
Draghi, rilancio economico continua moderato ma costante